Loss Program Weight

Psiconline ADV

Dott. Alessandro Fortunato
Arianna Ciamarone


Psiconline®
Settore Advertising
Tel. 085 817699 int.44

 

Contatto Skype
Il mio stato

 

Lunedì / Venerdì
ore 10 -18.30

Chiama per qualunque
esigenza di tipo pubblicitario!
Siamo a tua disposizione
per consigliarti ed aiutarti!

Negli orari in cui non siamo presenti in sede, inviaci una email a:

Psiconlineadvmini

Ti risponderemo al più presto!

 

Psicologo? Psicoterapeuta?

Il tuo nome non può mancare.

Non puoi non farti conoscere da chi ha bisogno della tua professionalità.

Scopri le proposte che ti abbiamo riservato

Home Area Pubblica Il più bello dei volti possibili

pubblicità

Il più bello dei volti possibili
la-mente-estetica-che-cos-il-bello-e-perch-il-nostro-cervello-lo-apprezza
FRANCAVILLA. Caratteristiche di fascino per un volto che conquista. Sembra che dentro ognuno di noi ci sia un programma che analizza ogni viso per compararlo istantaneamente a un modello prelogico e ideale. Bastano 15 centesimi di secondo per poter esprimere un giudizio estetico. Il centro di calcolo della bellezza sarebbe nella corteccia frontale.

"Le combinazioni dei tratti di ogni volto umano sono infinite", dice Giuseppe Polipo, autore per Edizioni Psiconline del libro "LA MENTE ESTETICA.
Che cos’è il “bello” e perché il nostro cervello lo apprezza?". "Platone", continua l'autore, "forse non aveva tutti i torti nel pensare all’esistenza di un mondo delle idee a priori.

Sembra, infatti, che dentro ognuno di noi ci sia questo programma di elaborazione immediata del giudizio estetico".

Francis Galton. cugino di Charles Darwin, più di un secolo fa definì un sistema fotografico per creare bellezze ideali grazie alla fusione di più facce.

Da quel lavoro e dalle nuove tecniche di computer-grafica si è appurato che quanto maggiore è il numero dei visi utilizzati per costruire un volto ideale al computer, tanto più questo
sembra percepito come attraente.


"Così", continua Polipo, "se per assurdo si potessero condensare tutti i volti attraenti esistenti al mondo, si otterrebbe idealmente “il più bello dei volti possibili”, a prescindere dal fatto che esista o no nella realtà. Le implicazioni fi losofi che di questo studio sono tante e ci fanno riflettere sull’esistenza di canoni ideali così come aveva felicemente intuito Policleto". A quali qualità fisiche ideali, dunque, il nostro corpo risponde. in modo inconscio e geneticamente determinato con un giudizio di apprezzamento e di attrazione?

Ecco un primo elenco.

Caratteristiche di attrazione del viso femminile:

1)Colorito uniforme e luminosoProfilo del viso stretto
2) Fronte alta
3) Sopracciglia scure e sottili
4) Occhi grandi e ben distanziati
5) Ciglia lunghe
6) Assenza di occhiaie
7) Zigomi alti
8) Naso piccolo
9) Labbra carnose
10) Mento piccolo

llllll

                     Caratteristiche di attrazione del volto maschile:



                      1) Colorito uniforme e luminoso
                      2) Parte superiore del viso più larga rispetto a quella inferiore
                      3) Profi lo del viso stretto
                      4) Fronte alta
                      5) Assenza di occhiaie
                      6) Zigomi alti
                      7) Assenza di rughe tra il naso e l’angolo della bocca
                      8) Mascella e mento prominenti

 

 

 

Edizioni Psiconline



Pubblicità

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Maggiori informazioni