Loss Program Weight

Psiconline ADV

Dott. Alessandro Fortunato
Arianna Ciamarone


Psiconline®
Settore Advertising
Tel. 085 817699 int.44

 

Contatto Skype
Il mio stato

 

Lunedì / Venerdì
ore 10 -18.30

Chiama per qualunque
esigenza di tipo pubblicitario!
Siamo a tua disposizione
per consigliarti ed aiutarti!

Negli orari in cui non siamo presenti in sede, inviaci una email a:

Psiconlineadvmini

Ti risponderemo al più presto!

 

Psicologo? Psicoterapeuta?

Il tuo nome non può mancare.

Non puoi non farti conoscere da chi ha bisogno della tua professionalità.

Scopri le proposte che ti abbiamo riservato

Home Area Pubblica Nuove dipendenze

pubblicità

Nuove dipendenze
gioco_poker.thumbnail
Negli ultimi anni, alle forme di dipendenza patologica già diffuse come la tossicodipendenza, l'alcolismo, il fumo, se ne sono via via aggiunte altre favorite dalle nuove tecnologie, dalla pubblicità, dal disagio sociale di vaste aree di popolazione, o causate da problemi  psicologici non risolti.
In fondo il meccanismo psicologico alla base di queste nuove dipendenze è simile.
Si tratta di forme di condizionamento in cui la persona si procura uno stato di piacere, compensatorio di un disagio interno. Il soggetto non è cosciente del rischio che corre e non è adeguatamente motivato ad evitarlo, così si ritrova a ripetere sempre lo stesso schema di comportamento fino a che ne rimane schiavo.

Il gioco d'azzardo, fino a poco tempo fa fenomeno circoscritto alle bische clandestine, si è ormai molto diffuso nel nostro paese assumendo nuove forme  contestuali come i videopoker collocati in sale giochi e bar. Il fenomeno è regolamentato a livello legale. Inoltre il gioco d'azzardo patologico è stato inserito nel DSM-IV come categotria diagnostica, in quanto maladattivo se si manifesta in forma ricorrente con elementi di compulsione, cioè con bisogno impellente di giocare con crescenti quantità di denaro, con eccessiva attenzione al gioco durante il giorno e tentativi, senza successo, di controllare o interrompere il vizio. Spesso questa dipendenze si instaura per alleviare sensi di colpa, ansia o depressione; in seguito subentra la tendenza a volersi rifare delle perdite subite fino a ricorre a prestiti o addirittura a inganni, azioni illegali che generano problemi familiari, lavorativi e sociali.
Altre nuove forme di dipendenze riguardano videogiochi non legati a vincite in denaro, ma solo a vincite virtuali, e interessano soprattutto bambini e adolescenti. Vi è pure dipendenza da uso di linee telefoniche o videoerotici e siti internet pornografici. La più recente è la sindrome di dipendenza da internet: l'uso smodato della rete può provocare una forte dipendenza, con riduzione dei contatti interpersonali.

SINDROME DI DIPENDENZA DA INTERNET, GIOCO D'AZZARDO PATOLOGICO E DIPENDENZA DA SHOPPING:

La sindrome di dipendenza da Internet è stata individuata e studiata scientificamente solo di recente. La dipendenza da internet si può sviluppare in diverse fasi dell'intero processo shopping
del coinvolgimento da parte della persona. Le conseguenze possono essere la sostituzione di altre attività sociali e la tendenza del soggetto a fuggire dal mondo reale, soprattutto quando questo viene vissuto con sofferenza. Le ripercussioni più negative colpiscono in particolare la sfera familiare, sociale e lavorativa.

Il gioco d'azzardo consiste in un comportamento persistente, ricorrente e maladattivo. Il soggetto è totalmente assorbito dal gioco, tanto da affermare di ricercare l'avventura ancora più dei soldi. Per questo motivo tende a effettuare scommesse e puntate progressivamente più ingenti per continuare a produrre il livello di eccitazione desiderato.

La dipendenza da shopping si configura come un disturbo del comportamento quando le spese superano ogni limite ragionevole e sono al di sopra delle possibilità economiche; quando si ripetono più volte in una settimana; quando gli acquisti perdono la loro ragion d'essere e ciò che conta è comprare, soddisfare un bisogno inderogabile e imprescindibile che spinge a entrare in un negozio e a uscirne carichi di pacchi.


Pubblicità

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Maggiori informazioni