Loss Program Weight

Psiconline ADV

Dott. Alessandro Fortunato
Arianna Ciamarone


Psiconline®
Settore Advertising
Tel. 085 817699 int.44

 

Contatto Skype
Il mio stato

 

Lunedì / Venerdì
ore 10 -18.30

Chiama per qualunque
esigenza di tipo pubblicitario!
Siamo a tua disposizione
per consigliarti ed aiutarti!

Negli orari in cui non siamo presenti in sede, inviaci una email a:

Psiconlineadvmini

Ti risponderemo al più presto!

 

Psicologo? Psicoterapeuta?

Il tuo nome non può mancare.

Non puoi non farti conoscere da chi ha bisogno della tua professionalità.

Scopri le proposte che ti abbiamo riservato

Home Area Pubblica Perché i giovani in Italia non sognano più e negli Usa continuano a farlo

pubblicità

Perché i giovani in Italia non sognano più e negli Usa continuano a farlo

disoccupazione giovanileQuasi il 61% dei giovani nel Sud Italia è disoccupato, il 46% su base nazionale. Sono dati che lasciano senza parole soprattutto se si considera che, queste cifre, sono raddoppiate negli ultimi sei anni. Gli anni della crisi, che dagli Stati Uniti è arrivata poi a tormentare l’Europa, devastando economie già precarie come quella spagnola, greca e italiana, sono tutti lì in quelle cifre difficili da commentare. Ieri, CNNMoney ha pubblicato un sondaggio sul “sogno americano” e, i risultati, lasciano altrettanto stupore se messi a confronto con una situazione come quella italiana. Per il 59%, il sogno americano non è più realizzabile e secondo il 63% dei giovani intervistati, di età compresa fra i 18 e i 34 anni, è addirittura impossibile. La maggioranza concorda sul fatto che per i giovani sarà difficile raggiungere degli obiettivi economici tali da “superare” la generazione dei propri genitori.

Secondo gli esperti, il risultato, frutto del pessimismo lasciato dalla crisi, la più devastante dalla Depressione, distorce una realtà che, invece, è ancora ampiamente positiva per la realizzazione dei propri obiettivi.

Tratto da www.wired.it - Prosegui nella lettura dell'articolo



Pubblicità

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Maggiori informazioni