Loss Program Weight

Psiconline ADV

Dott. Alessandro Fortunato
Arianna Ciamarone


Psiconline®
Settore Advertising
Tel. 085 817699 int.44

 

Contatto Skype
Il mio stato

 

Lunedì / Venerdì
ore 10 -18.30

Chiama per qualunque
esigenza di tipo pubblicitario!
Siamo a tua disposizione
per consigliarti ed aiutarti!

Negli orari in cui non siamo presenti in sede, inviaci una email a:

Psiconlineadvmini

Ti risponderemo al più presto!

 

Psicologo? Psicoterapeuta?

Il tuo nome non può mancare.

Non puoi non farti conoscere da chi ha bisogno della tua professionalità.

Scopri le proposte che ti abbiamo riservato

Home Area Pubblica Sì ad amici e parenti: sentirsi amati allunga la vita

pubblicità

Sì ad amici e parenti: sentirsi amati allunga la vita

operazione-amicizia
Essere circondati da amici e familiari diminuisce del 50% le possibilità di morire prematuramente e aumenta la lunghezza della vita, in media, di 3,7 anni: l`impatto positivo sulla qualità della vita dato dall`essere circondato da amicizia e affetto equivarrebbe, secondo gli studiosi del Brigham Young University (Usa) e dell`University of North Carolina (Usa) che hanno realizzato lo studio, ai benefici che si raggiungono smettendo di fumare.

Le persone solitarie e con scarso sostegno sociale, si legge nella ricerca, hanno invece tassi di mortalità pari a quelli degli alcolisti e superiori a quelli causati da obesità e sedentarietà.
I ricercatori, si legge sul DailyMail, hanno analizzato i dati di 148 studi che hanno coinvolto più di 300.000 persone (uomini e donne, con diverse condizioni di salute all`inizio dello studio): "Amici e parenti possono rendere la vita più facile ogni giorno - spiega Bert Uchino, che ha guidato la ricerca -.

Possono prestare denaro, aiuto in casa o con i bambini. E possono incoraggiare comportamenti virtuosi per una salute migliore, come fare più esercizio o consultare un medico".amicizia


Dal punto di vista psicologico, poi, ricevere il sostegno di parenti e amici "può aiutare a riflettere sui problemi in modo tale da diminuirne la gravità percepita, o addirittura in modo da renderli non-problemi".

Sentirsi amati, infine, concludono i ricercatori, aiuta le persone "a vivere la vita con più calma e serenità".

In uno degli studi analizzati i volontari dovevano compilare un diario con le loro memorie mentre indossavano al polso un dispositivo per controllare la pressione sanguigna:

chi aveva scritto di sentirsi più amato ha fatto registrare livelli di pressione sanguigna più bassi.

Tratto da "IlSole24Ore.it"



Pubblicità

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Maggiori informazioni