Loss Program Weight

parlane_con_noi-x_web

800 090204

Vuoi conoscere il nome della struttura, dello psicologo o dello psicoterapeuta della tua zona in grado di aiutarti?
Telefona GRATUITAMENTE al nostro Servizio di Consulenza!

CHIAMA SUBITO IL NUMERO VERDE!
800 090204
lunedì / venerdì
9.30 / 19.00

Psicologo? Psicoterapeuta?

Il tuo nome non può mancare.

Non puoi non farti conoscere da chi ha bisogno della tua professionalità.

Scopri le proposte che ti abbiamo riservato

Home Elenco psicologi Lombardia Milano Dott. Fabio Fagnani

pubblicità

Dott. Fabio Fagnani

Psicologo, Psicoterapeuta

Senza_nome-1

Psicoterapia individuale e di gruppo per adolescenti, adulti e coppie

Riceve presso: via Santa da Cascia, 35 – 20143 Milano mappa

Si occupa di: Adulti, problemi di coppia, famiglia, problematiche educative e area affettiva

Senza_nome-1 Riceve per appuntamento presso
via Santa da Cascia, 35 – 20143 Milano mappa

Contatti
Cell. Non Disponibile
Tel. 02.89124451



Iscritto all'Ordine degli Psicologi della Regione Emilia Romagna con il numero 5169 dal 20/04/2007
Disagi psicologici:
Fobie
Crisi d’ansia
Ossessività
Depressioni
Impotenza
Disturbi della dipendenza etc

Nato a Milano il 28-11-1954.

Residente a Milano in via S.Rita da Cascia, 35.

Diploma di laurea conseguito il 23-12-1978.

Regolarmente iscritto all’Albo Professionale degli Psicologi della Regione Lombardia in data 15-1-1990 con numero d’ordine 03 1357.

Attività psicoterapeutica validata il 13-7-1994 dalla Commissione Psicoterapia costituita dall’Ordine regionale lombardo (ex art. 35 L. 56/89).

Associato alla Associazione Italiana di Psicodramma psicoanalitico (A.I.P.P.).

STORIA FORMATIVA E PROFESSIONALE

1980 Divento socio della Associazione A77 impegnandomi inizialmente nella conduzione di gruppi per genitori di giovani tossicomani.

1984-1995 Vengo regolarmente assunto dall'Associazione A77 come co-coordinatore di una Comunità per tossicomani e con il compito di impostare e dirigere un nuovo servizio di  orientamento e counselling.

1984-1986  Partecipo alla formazione per i Nuclei Operativi per le Tossicodipendenze della Regione Lombardia.

1986 Usufruisco della supervisione sulla conduzione dei gruppi per genitori di giovani tossicomani e sul colloquio con nuclei familiari condotta dal dr. Marzocchi del Centro di Terapia della Famiglia di Milano.

1986-1988 Sono chiamato come consulente dall'Assessorato al Coordinamento dei Servizi Sociali della Regione Lombardia in una commissione creata con l'intento di definire i criteri di valutazione della terapeuticità delle Comunità lombarde per tossicomani.

1988-1991  Mi sottopongo ad una psicoanalisi didattica personale di gruppo con il dr. Renato Voltolin (dal 1-3-1988 al 30-6-1991).

1988-1992  Frequento la scuola quadriennale di specializzazione post-universitaria in psicoterapia psicoanalitica della Associazione di Psicoterapia Critica (Pre­si­­den­te il dr. Enzo Morpurgo).

1989  Inizio la conduzione di psicoterapie psicoanalitiche di gruppo e individuali.

1990 Mi dimetto dalla Associazione A77 e proseguo l'attività di psicoterapeuta esercitando la libera professione; con l'Associazione mantengo un rapporto di consulenza come psicoterapeuta di gruppo e individuale e per il coordinamento delle attività terapeutiche delle Comunità.

          Sono abilitato dalla Regione Lombardia all'esercizio della professione di psicologo e sono ammesso all'Albo Regionale degli Psicologi.

          Vengo chiamato dalla U.S.S.L. 75/I come consulente di un servizio specialistico di formazione e psicoterapia (il C.A.R.T.: Centro Assistenza e Ricerca sulle Tossicodipendenze del dr. Carlo Zucca Alessandrelli)  come psicoterapeuta psicoanalitico, sia individuale che di gruppo, e per gestire alcuni spazi formativi per gli operatori dei Nuclei Operativi per le Tossicodipendenze della Regione Lombardia.

1990-1991 Usufruisco della supervisione di psicoanalisi di grup­po condotta dal dr. Carlo Zucca Alessandrelli.

1991 Sono invitato dall'I.R.E.F. (organismo della Regione Lombardia preposto alla formazione degli operatori so­cio-sanitari dei Servizi Pubblici) come relatore e conduttore in un corso di formazione per gli operatori del settore delle tossicodipendenze.

1991-1992 Usufruisco della supervisione di psicoanalisi individuale condotta dal dott. Silvio Zucconi (da set­­­tembre 1991 a dicembre 1992).

1991 Avvio e dirigo un Centro di psicoterapia psicoanalitica presso l'Associazione A77 in convenzione con l'U.S.S.L. 75/IV di Milano.

         Inizio l'attività di supervisore: per équipes di Comunità per tossicodipendenti e per psicotici (Comunità del Giambellino e Cooperativa Il Loto); per psicologi dei Nuclei Operativi per le Tossicodipendenze.

1991-1994 Partecipo alla scuola di formazione per la conduzione di gruppi di psicodramma psicoanalitico  presso la Associazione Italiana di Psicodramma Psicoanalitico (A.I.P.P.) del dr. Renato Voltolin; a conclusione del­­la scuola mi associo alla A.I.P.P.

1992-1995 Usufruisco di una supervisione di psicoanalisi di gruppo condotta dal dr. Renato Voltolin.

1992-1995 Partecipo a gruppi di discussione di casi psicoanalitici condotti dal dr. Salomon Resnik.

           Conduco 5 incontri di prevenzione all’AIDS per allievi di scuole medie superiori dell’interland milanese.

           Partecipo ad un seminario residenziale (6 giorni) di studio e supervisione di psicoanalisi individuale condotto dal dr. Renato Voltolin.

1992-1996 Mi sottopongo ad una psicoanalisi individuale con la dott.ssa Ele­na Schiller.

1992-1994 Usufruisco della supervisione di psicoanalisi individuale condotta dal dr. Renato Voltolin (per un periodo complessivo di 2 anni).

1993 Partecipo ad un seminario residenziale (6 giorni) di studio e supervisione di psicoanalisi individuale condotto dal dr. Renato Voltolin.

           Avvio uno studio privato come psicoterapeuta psicoanalitico.

1994 Conduco 6 incontri di formazione sugli aspetti psicologici della tossicodipendenza agli operatori del SER.T. dell’U.S.S.L. di Desio (per un totale di 18 ore di docenza).

          Vengo chiamato dall’Assessorato alla Sanità della Regione Piemonte a parlare agli operatori dei SER.T. sugli interventi terapeutici nel campo delle tossicodipendenze.

          Ottengo il riconoscimento all’esercizio del­l’at­ti­vi­tà psicoterapeutica (ex art. 35.2 Legge 56/89).

          Partecipo ad un seminario residenziale (5 giorni) di supervisione di psicoanalisi individuale tenuto a Oxford dal prof. D. Meltzer.

1994-1996 Frequento un seminario di studio sul pensiero di D. Meltzer condotto dal dr. Renato Voltolin (la frequenza è quindicinale).

1995 Sono invitato come relatore al Seminario clinico “Esperienze di applicazione dello psicodramma psicoanalitico in campo terapeutico e formativo” promosso dalla Provincia di Milano (23-2-1995).

           Partecipo ad un seminario residenziale (5 giorni) di supervisione di psicoanalisi individuale tenuto a Oxford dal prof. D. Meltzer.

1995-1998 Conduco incontri settimanali di supervisione al­l’é­qui­­pe del C.T.R.T. del Ser.T. di Desio.

1996 Conduco gruppi di formazione per genitori presso un consultorio privato (Centro Consulenza Famiglia di Mi­lano).

1997-1998 Conduco gruppi di formazione e supervisione per gli operatori dell’ANLAIDS per l’assistenza domiciliare e ospedaliera dei malati di AIDS.

1997 Il Coordinamento Tossicodipendenze dell’U.S.L. di Torino mi affida la conduzione di una giornata di studio sulla psicodiagnosi rivolta agli psicologi dei Ser.T. di Torino.

1998-2002 Sono consulente psicoterapeuta della Comunità Irene per donne con problemi di tossicomania.

  • Svolgo la funzione di tutor per tirocinanti delle facoltà di psicologia della Università Cattolica di Milano e della Università Statale di Torino e Milano.

2000- Sono supervisore dell’équipe della Comunità per malati di AIDS della Cooperativa A77.

  • Il Coordinamento Tossicodipendenze dell’U.S.L. di Torino mi affida la conduzione di un semimario di due giornate sulle “Correlazioni tra tossicomania e  perversione” rivolta alle équipes dei Ser.T. di Torino.
  • La Regione Piemonte mi affida la conduzione di una giornata del corso “Le cure e la riabilitazione residenziale” rivolta alle équipes dei Ser.T. e del Privato Sociale del Piemonte.

          L’ASL di Milano mi affida la conduzione di una giornata di formazione al proprio personale sanitario nell’ambito del corso “Genitorialità e tossicodipendenza. Problematiche aperte e modalità di intervento” con il titolo “Aspetti perversi della tossicomania e loro ricaduta sulla genitorialità, partendo da alcuni casi clinici proposti dai partecipanti”.

2009- Conduco, su incarico della Associazione A77, moduli di formazione sulle tossicodipendenze rivolti ai volontari della Comunità terapeutica per tossicodipendenti e della Casa alloggio per malati di Aids (Cooperativa A77).

2011- Partecipo in qualità di docente al corso residenziale promosso dall’Azienda Ospedaliera San Paolo di Milano “La costellazione borderline”.

PUBBLICAZIONI

  • Aspetti correlati tra sieropositività da AIDS e tossicomania nella dinamica di Comunità - l’articolo è stato pubblicato sul n. 14-90 di Marginalità e società, edito dalla Franco Angeli, Mi­lano 1991 – ristampato con stesura aggiornata in La consulenza psichiatrica nei servizi sociosanitari per pazienti affetti da HIV e AIDS, Guglielmo Campione (a cura di); Franco Angeli (2002).
  • Il Falso Sè - l’articolo è stato pubblicato su Vivereoggi, edizioni COGI, anno 6 - n.6 - luglio/agosto 1992.
  • La Comunità di Pronta accoglienza - l’articolo è stato pubblicato su Vivereoggi, edizioni COGI, anno 8 - n.7 - settembre 1994.
  • Tossicomania e psicodramma psicoanalitico di gruppo - in: Voltolin R. (a cura di); Adolescenza e psicoanalisi; Edizioni A.P.P. (1995).
  • Incesto solitudine e isolamento - in: AA.VV.; Solitudine, male oscuro? Uno sguardo psicoanalitico; Edizioni A.P.P. (1996).
  • Spunti di riflessione sul concetto di crisi e cronicizzazione - l’articolo è stato pubblicato su Psicoanalisi e società “gli argonauti”, edizioni CIS, n.70 - settembre 1996.
Attraverso questo modulo puoi contattare il Dott. Fabio Fagnani che, volendo, potrà risponderti via email. La tua richiesta verrà ricevuta dalla Segreteria di Psicologi Italiani che provvederà ad inoltrarla al professionista e poi, eventualmente, ad inviare nella tua casella email la risposta il Dott. Fabio Fagnani.
Cerca di essere chiaro e sintetico nella tua esposizione.
Nome (o nickname):
Cognome:
Indirizzo email:
Città:
Testo:
Età:
siotweb.jpg
Sito: Non disponibile
Email: fff@teletu.it
Skype: Non disponibile
Msn: Non disponibile
Non disponibile


Pubblicità

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Maggiori informazioni